Concierge Blog

1/24 > >|
pubblicato dal concierge alle 20:03
Una zebra al Lago
pubblicato dal concierge alle 21:57
Via col vento

La settimana scorsa era in previsione la visita del rifugio Rauch. Ma la tempesta di neve, vento e pioggia ha consigliato al concierge di non togliere le ciabatte che è quindi rimasto rigorosamente a casa davanti alla stufa bella calda.

Ma oggi, con un cielo sereno e limpido e una vista mozzafiato, il concierge decide di dirigersi verso l'Alpe di Siusi: l’altipiano più grande d’Europa a pochi minuti di macchina (circa 40) da Vilpiano.
La regione dolomitica Alpe di Siusi sorge appunto a pochi minuti di macchina da Bolzano. 300 giorni di sole all’anno, clima mite e differenti altitudini rendono unica la Regione dolomitica Alpe di Siusi.
Arrivati in cima con l'ovovia il concierge aveva di nuovo la possibilità di muoversi con la carrozza trainata da cavalli al galoppo attraverso il patrimonio mondiale UNESCO. Ma no!! Camminare fa bene e poi in questa cornice delle maestose Dolomiti.....

Dopo una facile passeggiata si raggiunge il rifugio Rauch. Un rifugio a 1850 s. l. m. gestito da Helga, Andreas e dalla figlia Maria. Qui, la passione per la cucina e il vino si vede e soprattutto si gusta!Per il pranzo abbiamo optato per un menu così composto: burrata con pomodori secchi in olio e focaccia, pappardella al capriolo, gnocchi di polenta e filetto di manzo nostrano con verdure. Il tutto rigorosamente fatto in casa e con i prodotti e materie prime regionali. Il concierge dopo un bicchiere di vino bianco si è concesso anche un calice di vino rosso! Piemontese!!! Spero che tutti gli amanti del chilometro zero possano perdonarlo.... in ogni caso ne valeva assolutamente la pena!!!

Il rientro sino alla cabinovia era anche possibile anche con i mezzi pubblici, una cosa molto gradita nella nostra terra. Ma il concierge ha deciso nuovamente di allenare le proprie gambe. Ma non aveva fatto il conto con il vento!!

Come sarà rientrato in Hotel?

Stay tuned!!!!

pubblicato dal concierge alle 19:20
In Montagna senza pensieri
pubblicato dal concierge alle 22:21
Il concierge si dirigge a Sud
pubblicato dal concierge alle 20:12
Set di gioco e partita

per motivi di lavoro il concierge si doveva dirigere a Sesto in Pusteria per un incontro di lavoro per discutere con il web designer su alcune idee di come approntare il futuro sito web.

L’incontro era stabilito in una baita nel parco naturale delle Tre Cime, patrimonio mondiale Unesco…….

Arriviamo al parcheggio nella Fondovalle del Rifugio Piano Fiscalina, che si trova a circa 2 km. Il Rifugio Fondovalle dista 20-30 minuti a piedi su di un sentiero pianeggiante. Il contatto del concierge aveva promesso la trasferta in carrozza trainata da cavalli…

Una giornata cosi soleggiata con la neve che incornicia i monti è un spettacolo unico. I cavalli non servivano. L’aria cosi pura, il sole, la montagna con la neve e il gioco di luci delle alte cime. Arrivato in baita con sete e fame, la Signora addetta al servizio ci ha richiesto subito il green pass e il nome. Il nome per pranzare?

Spiacente il rifugio può ospitare solamente tot persone. I sigg. devono attendere nel dehor. Alla faccia del dehor. Con questo freddo. Non c’é problema. Sono state consegnate delle coperte belle calde con una tazza di thé! Thé? Il concierge ha optato per un vin brulée. Che bontà. Questo odore di cannella e anice stellato.

„SPARER!!!“ chiama la signora Maria, addetta al nostro tavolo. Il tavolo per il concierge è finalmente pronto. Alla faccia del Rifugio. Una stube tipica tirolese con l’obbligatoria stufa in maiolica, sulla quale erano seduti degli orsetti di peluche, con la mascherina….

Affinché tutti gli escursionisti, gli amanti delle arrampicate e gli appassionati di sport invernali giungano in forze a destinazione, il loro menu prevede gustose specialità altoatesine.

Al tavolo, ci aspetta un bicchiere di bianco. Noi abbiamo optato per una vellutata di rafano nero, seguito da un risotto mentre il grafico ha scelto le Mezzelune di patate con ripieno di capriolo insaporite con burro all'erba cipollina. Il Concierge ha ordinato un risotto al prezzemolo con burro al pino mugo e brise on top. Il secondo piatto era una guancia di vitellone con salsa al Lagrein, servito con purea di patate e sedano rapa. Il dolce una cosa cosi stupenda: una creme brulée con gelato di lamponi. I lamponi rigorosamente di montagna.

Avendo avuto un tavolo in un angolo della sala, il concierge ha notato un via vai di clienti che si affacciavano alla porta automatica scorrevole per salutare il cuoco. Ma chi é questo cuoco? „Ciao Hanspeter, grazie per il pranzo cosi buono“ E questo cliente prima di andarsene chiede a Hanspeter di salutare suo figlio.

Un’altra signora si affianca alla porta scorrevole. „Hanspeter! Grazie, i canederli di spinaci, coi spinaci freschi erano deliziosi!! Hanspeter? Se senti tuo figlio, fagli i miei saluti di (chiamiamola) Marietta!

Prossimo cliente; „Hanspeter! Domani mattina saremo tutti incollati alla TV!!“

Cosa c’é in TV che bisogna vedere?

Il concierge, si chiede che cosa c’è da vedere in TV che interessa la gente in fondo della Val Fiscalina???

Ultimi dettagli da discutere con il grafico, il conto e la Sig.a Maria insite: Una grappa di genziana al banco!!

Fermandoci al banco abbiamo notato due cartoline con l’autografo del tennista Jannik Sinner nativo di San Candido, il tennista italiano, numero 10 della classifica ATP.

Talento precoce, è considerato uno dei migliori tennisti della sua generazione. Il tavolo vicino a quello del concierge aveva in effetti sussurrato qualcosa come: „I Sinner si che ci sanno fare!“ Il concierge non aveva collegato le due cose. Ma era proprio cosi!

Con un pranzo cosi delicato, un cuoco cosi famoso, possiamo solo dire: Game, set, match SINNER! Come andrà a finire domani agli Australian open? Incrociamo le dita, tutti incollati alla TV!?

Stay tuned!!!!

pubblicato dal concierge alle 22:19
Il Concierge e la tecnica

Oggi è un pomeriggio molto tranquillo; i signori seduti al tavolo nr.1 sono in attesa della neve, che non si fa desiderare....

Nevica!!! Uno scatto per immortalare in una foto i primi fiocchi. La neve si intensifica. Un altro tavolo è intento a consumare un cappuccino molto caldo per gli adulti e per i bambini che oggi sono arrivati in slitta, una cioccolata
calda... per i più affamati un toast farcito con prosciutto del nostro macellaio e una fetta di formaggio.

La nevicata si intensifica!

No!! Il concierge dovrà spalare la neve, così gli stimati clienti non faranno fatica a scendere e salire dalle macchine.

Questo è un incubo per il concierge, visto che manca il tuttofare!
La schiena!!!!

Il concierge si ricorda la conversazione avvenuta davanti a un bicchiere di birra con un cliente amico: "Io voglio essere il tuo spazzaneve di fiducia"! Questo quanto detto in estate con temperature e clima ben diversi: si ricorderà di tutto questo, dopo tutte queste birre??

Et voilà! Sulla strada provinciale, tranquilla e in assenza di traffico s'intravede un trattore.

Come mi spiega l'amico e cliente Stocker Sebastian si tratta di un Fendt Vario V211, modello nuovo di zecca. Catene da neve della Ditta König.
Lo spazzaneve è della Ditta Aldo Annovi di Modena, amico personale di Sebastian. Sebastian, è titolare di un'azienda giovane e dinamica che sviluppa e produce macchine agricole innovative locato qui a Terlano.

Con la nuova tecnica di Fendt e dello spazzaneve, il nostro piazzale è pulito
in un batter d'occhio. Il mucchio di neve accumulata nel parcheggio
l'abbiamo battezzata il "colle Sparerhof"! Da questo si potrà sciare se
continua a nevicare così!!

La paga prevista per Sebastian? Una zuppa all'orzo accompagnata da una pagnotta di pane appena sfornata in casa e una bollente tazza di thé!

E adesso Sebastian rinforzato di questa cena calda si dovrà dirigere con il suo spazzaneve a Bolzano, alla Cooperativa Laurin con le due sedi, dove anche lì, lui ed il suo Fendt sono "Spazzaneve di fiducia".

Per il fine settimana nuova neve è prevista. Sebastian sarà certamente di parola, noi intanto ci organizziamo per cucinare il suo ben guadagnato pasto caldo con specialità di stagione. Cosa saranno???

Stay tuned!!!

pubblicato dal concierge alle 17:37
Laghi di Monticcolo
pubblicato dal concierge alle 20:34
Autunno al sentiero delle rogge Tel - Lana di Sopra
pubblicato dal concierge alle 15:46
Lagrein Granat 2020
pubblicato dal concierge alle 19:02
Passo Mendola
1/24 > >|
DE EN IT
background image